lunedì 20 febbraio 2012

La Duchessa di Amalfi - John Webster


(The Duchess of Malfi - 1614)

FERDINAND: Cover her face; mine eyes dazzle: she died young.


Ferdinando: Copritele il volto, mi abbaglia: è morta giovane

La Duchessa è tenuta prigioniera dai propri fratelli, gelosi di lei fino ad ucciderla. Una tragedia truculenta, impregnata di elegantissima cattiveria. Riporto le parole di un altro drammaturgo, William Rowley:
Non ho mai visto la tua duchessa fino al giorno
In cui le fu data vita nel tuo testo;
Comunque abbia corrisposto al suo amore di bassa lega,
L'ira dei suoi fratelli fu davvero estrema,
Ma la mia opinione è: lei potrebbe forse parlare di più,
Ma mai, nella sua vita, ha parlato meglio.


Eve Best as The Duchess of Malfi, Director Jamie Lloyd
Old Vic - London 2012



8 commenti:

  1. Grande! Cercavo quella frase da sempre, l'ho sentita un sacco di volte nei film, e l'ho letta anche in alcuni libri! bene, adesso so cos'è.

    RispondiElimina
  2. Accidenti che regalo, questo è un capolavoro del teatro inglese, famoso proprio per essere truculento, con quella frase che da sola vale la poltrona.

    RispondiElimina
  3. ciao! sai che ho una passione per il teatro, e quest'opera la conosco bene. Oltre alla frase iperconosciuta, ce n'è un'altra terribile, che rende ancora meglio la crudeltà del testo: "Nessuna pietà per i lupetti morti" riferendosi ai bambini della Duchessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. complimenti! è quello che cercavo

      Elimina
  4. E' un po' complicato, non sono abituata ai testi teatrali, sono una di quelli che prima di andare a vedere un qualcosa mi devo documentare per non arrivare ignorante... diciamo che questa opera crudele la guarderò dopo il Macbeth, perché secondo me siamo lì.

    RispondiElimina
  5. Leggo P.D. James, e Copritele il volto è il titolo di un suo libro (Cover her face titolo originale). Adesso sì che mi spiego tante cose! Chiedo scusa dell'ignoranza, pensavo fosse solo un bel titolo....

    RispondiElimina
  6. in alcune traduzioni appare come la duchessa di Melfi. In inglese è la duchessa di Malfi. Ho appuratoche trovarla con google è difficile. Tutti conoscono quella frase, e molti non sanno da dove è tratta. In piena era facebook la citazione è un sintomo d'umore, al quale non sappiamo rinunciare. Sweeny

    RispondiElimina
  7. Echo & the Bunnymen mentioned this play along with John Webster and The White Devil in their song "My White Devil" on their Porcupine album.

    RispondiElimina