mercoledì 9 novembre 2011

Sei Biblioteche - Zoran Zivkovic



"Negli ultimi ventotto anni della sua vita, lei ha iniziato due libri. Del primo è arrivato a metà di pagina quattro e del secondo non è andato oltre il primo paragrafo".
"Non era interessante", risposi con rimorso, a voce bassa.
"Ah no? E le altre cose erano interessanti?"
"Nemmeno sospettavo che non leggere fosse un peccato mortale"

Indimenticabile, sei racconti con protagonisti i libri, padroni tiranni amici, tutto. Biblioteche di casa, virtuali, infernali, minime, notturne, raffinate.... difficile farne una classifica, questi racconti sono spassosi, surreali e ossessionanti.

4 commenti:

  1. è piaciuto molto anche a me, non mi liberavo dalla biblioteca infernale
    nick68

    RispondiElimina
  2. Divertentissimo davvero, sei capitoli leggibili in un paio d'ore... come una biblioteca minima.

    RispondiElimina
  3. Ciao mi chiamo Emanuele, ho trovato questo blog cercando questo libro, che mi è piaciuto tantissimo. Voglio dire l'impressione che ho avuto: sono racconti universali, potrebbero essere stati scritti indifferentemente da un austriaco, un palestinese, un americano. E' una costatazione che mi ha sorpreso per primo. Sono racconti veloci, surreali, piacevolissimi.

    RispondiElimina
  4. L'ho comprato dopo avere letto quello che hai scritto tu. Devo dire che è stata una grande sorpresa, è davvero un libro raccomandabile, intanto perché i sei racconti si leggono tranquillamente in un sabato pomeriggio, poi perché le storie sono insolite, infine perché è veramente piacevole. E ancora: amo i libri che parlano di libri...

    RispondiElimina